fbpx

Audi inaugura un nuovo centro di stoccaggio energetico

audi centro di stoccaggio

Audi inaugura un nuovo centro di stoccaggio: l’azienda tedesca sempre più leader nel settore

Audi inaugura un nuovo centro di stoccaggio energetico all’avanguardia ed è una delle notizie più importanti degli ultimi tempi.
Che Audi sia uno dei nostri brand preferiti, ormai, dovrebbe essersi capito da tempo.
L’azienda tedesca, infatti, è sempre molto attenta all’ambiente. Audi riesce anche ad adattarsi in tempi sorprendentemente rapidi all’evoluzione del settore dell’automotive sempre più diretto verso un futuro ecosostenibile.
Dopo aver presentato la propria idea di auto del futuro al Salone di Shangai e dopo i successi dell’Audi EQ, la casa tedesca sembra volersi giocare tutte le sue carte sulle auto elettriche. L’obiettivo dichiarato è quello voler avere il 40% delle vendite rappresentate da auto elettriche entro il 2025. Inoltre la Casa dei quattro anelli ha esplicitato la sua volontà nel voler avere 30 modelli full electric sempre per quella data.

A dimostrazione di questo importante obiettivo Audi ha inaugurato un nuovo centro di stoccaggio energetico all’interno del Campus del polo universitario di Berlino EUREF.
Si tratta del più grande centro di stoccaggio energetico della Germania che grazie agli accumulatori agli ioni di litio può garantire una capacità di 1,9 MWh. La struttura occupa 110 metri  quadri e funge da sede per diverse attività. Il centro è connesso alla rete pubblica, da cui attinge 1 MW di potenza. Per farvi un’ idea potrebbe tranquillamente di alimentare, in caso di necessità, l’intero campus dell’Università per ben 2 ore. Inoltre alimenta anche delle stazioni di ricarica rapida poste vicino al Campus.

Audi inaugura un nuovo centro di stoccaggio: le reti smart grid saranno il futuro dell’energia?

L’obiettivo del centro è quello di promuovere lo sviluppo delle smart grid, rete elettriche intelligenti a cui sono collegate centrali elettriche, edifici, case, uffici, automobili. Questa rete in particolare regolarizza la produzione energetica in eccesso dell’impianto eolico dell’EUREF impedendo così il sovraccarico della rete e, quindi, scongiurando il pericolo di blackout.
Ottimizzare i flussi energetici sarà un’importante obiettivo per tutte le aziende nel prossimo futuro.
Se in Germania, ad esempio, il 10% delle auto fossero elettriche, sarebbe necessaria una capacità energetica di 200 GWh e le reti smart grid potrebbero contribuire a garantire questa capacità sfruttando a pieno il potenziale delle fonti di energia rinnovabile.
Questo centro di stoccaggio sarà utile agli ingeneri Audi per raccogliere dati preziosi da riutilizzare nella costruzione di nuove batterie per auto e su come riutilizzare quelle scariche per dar loro un nuovo ciclo di vita.

I centri di stoccaggio come questo costruito da Audi e tutte le reti elettriche smart grid favoriranno la diffusione della auto elettriche in tutta Europa. Questo però non sarà possibile se prima non si investiranno tempo e risorse sulla produzione di energie rinnovabili.

About Author

Related posts