fbpx

Le batterie delle auto elettriche costeranno la metà?

Le batterie delle auto elettriche costeranno la metà?

Nonostante la sempre più ampia diffusione delle vetture elettriche, nell’economia delle EV la voce batterie  incide pesantemente (più del 30%) e direttamente sul prezzo finale della vettura.  Considerato lo stato attuale, è naturale che le automobile ibride o a benzina continuino ad avere la meglio.

Buone notizie…

Tuttavia, secondo una ricerca di Bloomberg New Energy Finance (BNEF), entro il 2030 il prezzo delle batterie agli ioni di litio scenderà del 52%  con un conseguente boom, entro il 2040,  del mercato globale degli accumulatori che raggiungererà i 942 gigawatt.

Questa crescita richiederà 1.200 miliardi di dollari di investimenti nel quale la Cina giocherà un ruolo di assoluta protagonista.

Chi dominerà il mercato?

La ricerca di Bloomberg stila anche un elenco dei paesi leader nel mercato degli accumulatori: Cina, Stati Uniti, India, Giappone, Germania, Francia, Australia, Corea del Sud e Regno Unito. La Corea del Sud oggi domina il mercato (Samsung e LG) ma sarà superata dagli Stati Uniti all’inizio del 2020; entrambe saranno però eclissate dalla Cina.

Quanto costa oggi una batteria per auto elettriche?

Se rispetto a qualche anno fa il costo unitario delle batterie è diminuito di circa un quinto, oggi Bloomberg New Energy stima che ogni kWh vale circa 190 dollari che moltiplicato per 40 kWh della batteria dell’auto elettrica più venduta in Europa nel 2018, si arriva a 7600 dollari circa di costo ipotetici. E’ sicuramente un valore spannometrico di riferimento che ci permette di fare la differenza rispetto a quanto sarebbe costata nel 2010 una batteria ad alto voltaggio. Otto anni fa per una batteria agli ioni di litio si poteva spendere anche 190 mila euro, ma le potenze in gioco non erano quelle attuali e la tecnologia degli ioni di litio non era certo affermata come oggi.

 

 

About Author

Related posts

Toyota e JAXA: insieme per colonizzare lo spazio

Toyota al lavoro su un nuovo modello di rover Toyota e JAXA lavorano insieme per colonizzare lo spazio. Il prossimo veicolo che consentirà all’uomo di muoversi sulle superfici spaziali potrebbe essere targato Toyota. La casa giapponese ha infatti firmato un accordo con JAXA (Japan Aerospace Exploration Agency) per realizzare un...

Read More