fbpx

Mattonelle che creano energia al nostro passaggio? Esistono e sono anche italiane!

Mattonelle che creano energia al nostro passaggio? Esistono e sono anche italiane!

Mattonelle che creano energia al nostro passaggio, futurismo o realtà?

A questa domanda hanno tentato di rispondere due ricercatori di Ingegneria cileni, che hanno creato una piastrella con materiale riciclato che genera elettricità semplicemente calpestandola.

Il Prototipo è stato ribattezzato “Urban Spark”, e il suo funzionamento passa per  materiali isoelettrici, una specie di cristalli che, se deformati, permettono di produrre elettricità meccanicamente.

 

Non è la prima volta che qualcuno pensa ad un’idea del genere, l’anno scorso l’Università di Bologna ha brevettato una “piastrella calpestabile” che sfrutta sia l’effetto fotovoltaico, per l’energia elettrica, sia l’effetto termico, in grado di garantire alle abitazioni acqua calda sanitaria.

 

La piastrella nostrana è stata pensata e progettata per essere utilizzata su superfici come pavimentazioni industriali, terrazze e tetti piani, camperistica e nautica, con particolari vincoli di metratura e di posa, su cui fino ad oggi è stato difficile fino ad oggi non del tutto superabili con le soluzioni presenti sul mercato.

Esiste infine un terzo progetto, una tecnologia innovativa capace di creare energia elettrica pulita e totalmente riciclabile semplicemente sfruttando l’energia cinetica prodotta dai pedoni camminando.  l’inventore è una società inglese, la Pavegen Systems, con sede a Londra, fondata nel 2009 da Laurence Kemball-Cook e operante nel settore della tecnologia applicata alle energie rinnovabili.

Pavegen usa quello che definisce un “ibrido tecnologia di scatola nera” per convertire l’energia di un passo in energia elettrica, una soluzione di meccanismi che comprendono sia l’effetto di induzione elettrica sia l’effetto piezoelettrico, utilizzando bobine di rame e magneti.

Ogni mattonella è in grado di generare fino a 7 watt (11 Volt in DC) per passo – energia sufficiente a far brillare per 30 secondi un lampione dotato di LED.

I benefici di questa invenzioni sono senz’altro generare energia pulita, ma anche qualcosa di più. Alcuni prototipi ad esempio, se installati in centri commerciali o strade, sono in grado di monitorare e fornire dati sul numero dei pedoni o sui negozi da loro preferititi. Cosa ne pensi di queste invenzioni?

About Author

Related posts

McCharge

McCharge: McDonald’s passa all’elettrico!

Non è notizia nuova che McDonald’s sponsorizzi e promuova la vendita e la diffusione della mobilità sostenibile ma McCharge si presenta come una succulenta novità nel panorama elettrico. Non è tuttavia, la prima innovazione sull’elettrico. Da diversi anni, infatti, il grande fast food americano ricicla l’olio esausto delle sue cucine...

Read More
Wroom Academy

Wroom Academy: il coworking che non c’era

C’è una grossa novità in città, ed è Wroom Academy! Il posto che non c’era e di cui si sentiva la mancanza in tutto il bergamasco. Wroom Academy è uno spazio di coworking che fornisce corsi riguardanti le energie alternative e rinnovabili, con un focus sulla mobilità elettrica. L’idea...

Read More